In offerta!

SAN FRANCESCO D’ASSISI

15,00 7,50

FRANCESCO DA PECCATORE A SANTO

Proclamando il “Poverello” Patrono d’Italia, Pio XII lo definì “il più italiano dei Santi” e “il più Santo degli italiani”

Più che una biografia rigorosa e scientifica, è il ritratto di un personaggio straordinario visto da chi si è calato nel ruolo di cronista suo conterraneo.

 

Premio Cesare Pavese 2009: Premio speciale della giuria

Disponibile

Descrizione

FRANCESCO DA PECCATORE A SANTO

Proclamando il “Poverello” Patrono d’Italia, Pio XII lo definì “il più italiano dei Santi” e “il più Santo degli italiani”
Più che una biografia rigorosa e scientifica, è il ritratto di un personaggio straordinario visto da chi si è calato nel ruolo di cronista suo conterraneo.
Partendo da fonti storiche e da plausibili leggende fiorite attorno alla figura di Francesco, Crescimbeni ne narra “in presa diretta” la vita, in una sorta di fiction avvincente e ricca di flash storici e di costume.
Un Francesco più attuale che mai, il più autentico uomo della storia, così come ci fa vedere (Papa) Papà Francesco.
Il più potente rivoluzionario della vita dell’uomo.

Pubblicato in lingua spagnola per le Americhe dalle Paoline

 

Premio Cesare Pavese 2009: Premio speciale della giuria

Informazioni aggiuntive

Peso 0.380 kg
Dimensioni 13.8 × 22 cm
Autore

Giuseppe Crescimbeni, umbro di origine, vive a Roma dove ha operato come giornalista e scrittore. Per lunghi anni, in un autorevole quotidiano romano, ha seguito, da inviato speciale ed editoralista, anche i momenti drammatici della vita politica
e sociale italiana. Ha diretto una catena di quotidiani locali. In RAI ha curato profili di personaggi politici e compiuto varie inchieste di costume. I suoi precedenti libri sono stati pubblicati da Rizzoli, Mursia e Viviani. Ama sottolineare che “l’incontro con Francesco, diremmo uno di noi fatto santo, era provvidenzialmente inevitabile”.

Numero di pagine

288

Rilegatura

Brossura con alette