LA FARFALLA BIANCA Cecilia Tommasoni una vita tra famiglia e spiritualità

15,00

Perché questa biografia? Poco dopo la morte di mia madre, ho sentito crescere la consapevolezza di quanto sia stata una donna di grande vitalità, unita a un’altrettanto profonda ricchezza spirituale. Moglie di Bruno – uomo pubblico e politico locale per 30 anni, fondatore dell’Università di Trento, poi deputato e sottosegretario all’Interno del Governo Cossiga, infine senatore – è rimasta sempre al suo fianco, ma è stata innanzitutto artefice della propria vita, creando attorno a sé un mondo tutto suo, fatto di studio, di letture, di animazione religiosa, di attività sociali. Un universo dedicato al prossimo, ma senza rumore, senza chiasso, senza ostentazione. Mentre di mio padre si è saputo tutto o quasi, sia in vita che dopo la sua morte, di lei si è sempre detto poco.

Descrizione

Figlia, ragazza, donna, moglie e madre. Cecilia Tommasoni, vissuta nella città di Trento dalla fine degli anni venti sino ai giorni nostri, è stata tutto questo. Immersa in un’esistenza costellata di grandi avvenimenti e piccole quotidianità fino alla morte del marito – Bruno Kessler, uomo pubblico e politico –, Cecilia rivestì sempre con rispetto ed estremo orgoglio il ruolo che la società le aveva riservato.
In questa biografia che si legge con la tenerezza di un romanzo famigliare, Marina Kessler ripercorre i tanti decenni di vita di Cecilia, riscoprendo la donna e la madre che fu, andando oltre le apparenze, menzionando i ricordi più cari e i momenti fondanti di un’intera esistenza.
E, tra i tanti ricordi e le testimonianze della vita di Cecilia, è emerso un personaggio dai tratti nascosti alla maggior parte della collettività: una donna complessa e sfaccettata come le sue passioni.

Questa biografia diviene così un viaggio in un tempo lontano, capace di immergerci nella natura e nei sentimenti di una donna che ha coltivato per tutta la vita momenti di vera Fede, creando attorno a sé un’atmosfera di Pace che ha voluto trasmettere dal profondo dell’anima.

È così che, in questo volume denso di memorie, rivive Cecilia Tommasoni.

 

L’AUTRICE: Marina Kessler. Nata a Trento, si laurea in Giurisprudenza all’Università di Bologna con una tesi in Diritto Amministrativo. Dopo brevi esperienze nel settore finanziario in Milano e un soggiorno in Gran Bretagna, ha successivamente esercitato la professione di avvocato a Milano – dove ha vissuto sei anni – a Rovereto e infine a Trento dal 1999. È appassionata da tutto ciò che nella vita rappresenta un mistero.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.370 kg
Dimensioni 21 × 14 × 1.5 cm
AUTORE

MARINA KESSLER. Nata a Trento, si laurea in Giurisprudenza all’Università di Bologna con una tesi in Diritto Amministrativo. Dopo brevi esperienze nel settore finanziario in Milano e un soggiorno in Gran Bretagna, ha successivamente esercitato la professione di avvocato a Milano – dove ha vissuto sei anni – a Rovereto e infine a Trento dal 1999. È appassionata da tutto ciò che nella vita rappresenta un mistero.

RILEGATURA

Brossura con alette

PAGINE

192

ANNO DI PUBBLICAZIONE

Aprile 2019