Identità perduta

18,00

Un testo ricco di storia e riferimenti che ripercorre le vicende dell’autonomia in chiave sociale ed economica, compie una impietosa analisi critica della situazione attuale ma delinea una proposta forte per il futuro della comunità trentina.

In che cosa si distingue urbanisticamente il Trentino da altre realtà? Città e fondovalle ci consegnano un insieme caotico in tutto simile agli altri territori limitrofi, Sudtirolo escluso.

La mentalità pubblica assistenziale sgretola i valori storici posti alla base della collettività trentina ed è contraria all’idea di sviluppo.

Non esiste modo di snellire la burocrazia se non si inverte il paradigma, passando dalla sfiducia nel cittadino alla fiducia verso di esso.

L’autonomia assistita sta andando alla deriva. Il futuro del Trentino si gioca sulla capacità di passare dalla mera distribuzione alla produzione del reddito di cui si intende disporre.

ISBN: 978-88-342-0226-5

Formato: 14×21

Confezione: Brossura cucita con alette

Prezzo: 18,00 €

COD: ISBN: 978-88-342-0226-5 Categorie: , , Tag: , , ,

Descrizione

Un esame non convenzionale della società e dell’economia del Trentino, viste nel loro percorso storico, con i tratti originari cattolico-calvinisti della popolazione, la sua proverbiale laboriosità, il legame organico con il mondo tedesco.

La prima fase dell’autonomia nel rapporto conflittuale con i sudtirolesi nel quadro regionale.

La specialità dell’autonomia che origina dalla popolazione e non dal territorio.

Le scelte politiche di rottura compiute per il superamento della società rurale, l’abbandono dell’agricoltura e della vita di montagna, i danni arrecati alla società trentina.

La seconda fase dell’autonomia all’insegna del ruolo dominante della burocrazia. La mentalità assistenziale della mera spartizione del reddito da altri prodotto. L’affermarsi di valori antitetici a lavoro, sobrietà ed impegno. La sfiducia nelle possibilità della popolazione e nelle potenzialità del territorio. La crisi dei valori identitari e di coesione sociale.

La terza fase dell’autonomia basata sulla capacità di produrre il reddito di cui si intende disporre, nel contesto di una società in evoluzione che presenta sfide ma offre opportunità di sviluppo e crescita.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 14 × 21 cm

Ti potrebbe interessare…